Alessia Marino

Login



Registrati

Non sei identificato sul sito.

Utenti Online

No

Chi è online

 7 visitatori online
Un pensiero da zietta Rosanna

                                                                            
             

 

....Ciao dolcissima, indimenticabile Alessia.....

.....ce lo dicono tutti: parenti, amici, conoscenti, colleghi, medici, psicologi...di cercar di essere forti in qualsiasi modo nell'affrontare il terribile, grande, immenso vuoto che hai lasciato!!!

Ogni momento facciamo “a pugni” con un dolore devastante alla sola idea di non vederti più!!

I ricordi dei quattro terribili, violenti mesi della tua malattia sono indelebili!!

L'angosciante sensazione di questa disumana “rottura da te”...e' a livello epidermico, dei neuroni, fin al cuore...nell'anima... e non ci abbandona!!!

La tua perdita e' incolmabile...perché tu eri unica, sei unica!!!

Sei sempre stata speciale, fin dai tuoi primi vagiti...le tue urla dolcissime ci hanno estasiato al tuo ingresso nel mondo 29 anni fa!!!

Ci hai conquistati tutti all'istante, piacevolmente consapevoli che ci avresti rapito il cuore!!

E cosi e' stato!!! Tenero batuffolo di gioia, cucciola paffuta, morbida, dai capelli biondi, dai grandi, teneri occhioni!! Quanta tenerezza nei tuoi abbracci, nei tuoi sorrisoni!!!

Ogni giorno il mondo sorrideva un po' di più alla tua vista e, tu, curiosa com'eri, ti impegnavi, scalpitante, con entusiasmo alla sua conquista!!!

......Ho sempre avuto l'impressione che tu avessi tanta fretta di “viverti” tutto..come se ti mancasse sempre il tempo.... imparavi veloce...”affamata” di conoscenza, estasiata nella consapevolezza di voler essere sempre in prima linea, comunque, nelle piccole come nelle grandi cose!!!

Sei cresciuta buona, generosa, onesta, semplice, intelligentemente vivace, capace, ironica, allegra, determinata, inclinatissima all'autonomia, all'indipendenza!!!  "TOSTA" !!!

Ho vissuto con orgoglio i tuoi tanti successi, le tue conquiste!!! …...mi congratulavo con te dicendoti: “Alessia tutto quel che tocchi diventa oro”..!!!!

In tutto quel che facevi ci mettevi impegno, passione, amore: ....avevi capito che e' questa la formula giusta, vincente!!!!

......E poi...all'improvviso... per uno strano, misterioso, assurdo, disumano, ingiusto, crudele “gioco” del destino.....sei stata catapultata....in un attimo, proprio ”nel bel mezzo del cammino della tua splendida, giovane vita...” per quattro mesi in un tunnel chiamato “glioblastoma a farfalla”....!

Questo tumore dei più aggressivi, avido...ha subito avuto fretta di divorarti....di annientare la tua forte fibra, ha voluto arrivar veloce ad ogni tua cellula....devastandola...saziandosi invalidando  la “leonessa" che era in te...che c'è sempre stata...in poco tempo!!!

Alessia, cucciola impaurita, pienamente consapevole fin dal primo istante, hai lottato con tutti i tuoi sacrosanti diritti per la vita che ti apparteneva, che ti spettava, ti sei difesa forte com'eri.....hai sfoderato tutte le tue migliori armi: il coraggio, la pazienza, l'umiltà, lo spirito di sacrificio....di adattamento alla sopportazione del dolore, accettando dignitosamente qualsiasi “martirio” pur di riprendere a volare....a camminare, di ritornare dai tuoi amici, dai tuoi alunni che tanto amavi, dai tuoi colleghi, a far progetti per il tuo matrimonio...e riprendere in mano la tua gioiosa esistenza!!!!

La “bestia” invece si e' impadronita sempre di più selvaggiamente di te...nutrendosi di tutta la miriade di cose splendide che avevi, martoriando le tue giovani membra: “non c'è via d'uscita...ogni lotta e' persa in partenza” ...ci ripetevano impotenti i tanti medici che ti hanno seguita...!!

 

....Ed il tuo sguardo, sempre attento, ...diventava sempre più smarrito, triste, impaurito!!

...Alessia come posso dimenticar i tuoi sospironi...il tuo pianto accorato, disperato, straziante?? ....lo sento nelle orecchie, nel mio cuore.....come sicuramente sarà nel cuore di chi ha vissuto la tua terribile “agonia”!!

Ti ho vista scivolar via ogni giorno di più.....lontana dal tuo primo sms....dove fiduciosa mi scrivevi: …...“vedrai zietta passera' anche questa....”!

....Ti parlavo in continuazione e nelle lunghe notti in ospedale ti tenevo sempre un po' più stretta...ti cantavo quella cantilena che mi chiedevi sempre per rilassarti un pò... ti ho abbracciata fino allo spasmo perché tu restassi qui a continuar il tuo cammino con noi!!!

Alessia cara….durante la tua malattia ti ho amata fino all'inverosimile....eri nipote, figlia...sorella....amica....ho aperto tutte le valvole del mio cuore perché ti sentissi amata e quindi rafforzata ad affrontar e combattere quel ciclone maledetto: ...Dicono...si sà e lo sapevi anche tu  intuitiva, sensibile e saggia com'eri.... che c'è un solo possibile “direttore d'orchestra”.....: L'AMORE...!!!

.….Ed invece......sei uscita, sei partita da questa vita terrena...ma non dalla nostra vita!!!

.....Non possono chiederci di rassegnarci....non possiamo...ti amiamo profondamente!!!

La tua perdita e' una voragine che ci ha “strozzato” l'anima!!

Il dolore e' talmente grande che ci sembra di toccarlo con le dita: ....quello della tua mamma e' cosi tangibile...quello del tuo caro papa'...perennemente smarrito, inebetito... del tuo fratellino Giulio, che “gioca solo..” a fare il forte....!

......Ci siamo ritrovati ad andar a ritroso, tutti, nel tuo breve vissuto per cercar risposte ai nostri tanti “perché....” abbiamo fatto esplodere rabbia e pianto....!

Spero...sai mi ci aggrappo a questa speranza... che tu abbia trovato lassù altri amici...il sole...gli alberi... i fiori...le case...i libri... il mare..le stelle....la musica!

.....Ti immagino a volte....ho bisogno di immaginarti.... di crederci...mi ci aggrappo all'idea che adesso tu sia con Gesù...il più vicino a lui...nel posto più alto del paradiso...felice!!!!

......Sai, mi ritrovo spesso ad "ascoltar" il silenzio....Alessia, dolce cantilena, ormai struggente alle mie orecchie....ha cessato la musica di compiere il suo concerto per la tua vita e la dolce filastrocca di musica quale eri...quale era la tua vita.... si e' fermata!!!

Il sole a volte mi sembra un po' più spento....tu stessa eri il sole!!!

Alessia, piccolo passerotto, ti prego facci sentire ancora in qualche modo il tuo canto...la tua fresca melodia...la tua immagine colorata...i tuoi espressivi grandi occhioni....per lenire un po questo “buco nero” che hai lasciato, questa perenne malinconia di te!

Ti ho tenuta per mano, ti abbiamo tenuta per mano fino all'ultimo...adesso ti prego fallo tu per noi, tienici tu per mano...siam cosi increduli in questo percorso che ha tante luci in meno da quando non ci sei più tu!!!!!

Alessia....stellina.....continua ad abbracciarci.....facci sentire ancora, in qualche modo, i tuoi autentici, teneri, "morbidosi" abbracci!!!


........ Ti porto nel cuore....
....... ci sarai per sempre.......

zietta Rosanna